Home Ufficio stampa Tessera da aspirante Insorgente al sindaco Tagliani

Tessera da aspirante Insorgente al sindaco Tagliani

7
0

Una tessera da INSORGENTE al Sindaco di Ferrara

Parlando delle indubbie problematiche che ancora caratterizzano la zona GAD, non è infrequente che la memoria dei cittadini ridesti la superficiale espressione con la quale l’Amministrazione le qualificò anni addietro: “Percezioni soggettive”.
Anche oggi, analizzando le attuali proposte formulate dall’Amministrazione per riqualificare l’area, la stessa espressione pare in procinto di riattualizzarsi e caricarsi di nuovi significati: “Percezioni ” di proposte e possibili migliorie sulle quali l’Amministrazione vanta oggi una originale paternità, a scapito delle associazioni Insorgenti e GAD Sicura che le concepirono e le consegnarono nelle mani del Sindaco in occasione di un incontro ufficiale.
“Percezioni” di iniziative che, poco più di un anno fa, sembravano inattuabili, non per mancanza d’impegno, specificava il Primo Cittadino, ma di fondi e di partecipazione governativa (il governo era targato PD), e che ora, magicamente, paiono a un passo dal concretizzarsi.
“Percezioni ” che evidentemente solo per l’imminenza delle elezioni destano l’interesse dell’Amministrazione a problematiche ancora attuali alle quali non ha dedicato l’attenzione o l’impegno che avrebbero richiesto.
Ci riferiamo nello specifico alle proposte di detassazione e aiuti alle aziende che si insedieranno o sono già insediate al quartiere GAD. Tra le proposte delle associazioni fatte proprie dall’Amministrazione annoveriamo anche il “Controllo di Vicinato”, il divieto permanente di somministrare bevande alcooliche nelle ore serali da parte dei locali etnici e adesso appunto anche la detassazione e gli aiuti economici alle imprese.
Ebbene, siccome tale cambiamento di rotta da parte dell’Amministrazione rileva una chiara accettazione, anche se malcelata, delle nostre proposte dettate dal buon senso e dal dialogo con i residenti del quartiere sulle loro problematiche, consegneremo al Sindaco Tagliani una tessera di “aspirante” INSORGENTE.